Civitella Alfedena è uno dei luoghi ai quali sono più legato: è lì che ho conosciuto l’esperienza del Parco nazionale d’Abruzzo e compreso la passione di chi ha voluto credere nell’idea di un modello di sviluppo differente, puntando sulla conservazione dell’ambiente.

Il 7 agosto, una sera d’estate con l’aria fresca delle montagne che tutelano lupi e orsi, è l’occasione migliore per parlare di Viaggi Naturali e di un modo di guardare il Mondo riacquistando il piacere di camminare, con lentezza, per godere della bellezza della natura che abbiamo attorno.
È qui che ho conosciuto guardaparco convinti e motivati nello svolgere un lavoro che non è burocratico né ripetitivo ma, piuttosto, un lavoro che si rinnova ogni giorno, con l’esperienza che viene tramandata e la passione che rende il Parco un luogo speciale.
Il Parco d’Abruzzo, Lazio e Molise è uno di questi luoghi, quello al quale sono più legato perché è qui che ho svolto la mia tesi di laurea, incontrando persone vere, che vivono a Civitella Alfedena, uno dei paesi che è diventato l’emblema del parco.
Un motivo in più per tornare tra queste montagne, dove incontrare il profumo dei boschi e il suono dei passi che vanno sui sentieri.

Info: http://www.comune.civitellaalfedena.aq.it/eventi/eventi.php