Camminare, leggendo e riflettendo sulle parole. Lungo sentieri e cammini che ne hanno visti viandanti e pellegrini, attraverso i monti Ceretani Sabatini, dal Mar Tirreno alla Via Francigena.

“Il Viandante sulle Mappe”, giunto alla quarta edizione, prende il via il prossimo 16 settembre: il molo di Anguillara Sabazia, sul lago di Bracciano, ospita il primo di nove appuntamenti. Si parte da lì, in compagnia di Settimio Cecconi, archeologo, e Patrizia Hartman, attrice, con letture da “Gli ultimi giorni dell’umanità” di Karl Kraus. Reportage a fumetti di Gud.

Un territorio storico e culturale, in parte naturale e selvaggio, dove accorgersi di luoghi che sono stati manomessi, con il lago di bracciano, che ha sofferto la siccità e l’uso irrazionale dell’acqua. Boschi e pascoli che vivono l’abbandono e lo sfruttamento, con lo scempio di incendi che devastano una ricchezza insostituibile.

Ecco lo scenario dove svolgere itinerari, a piedi, immersi nei paesaggi, tra arte e letteratura: il programma è ricco di spunti e diventa un’occasione da non perdere per inoltrarsi lungo questi percorsi, con la curiosità di comprendere il rapporto che ci lega alla natura e alla storia dei luoghi.

Anguillara Sabazia, Bracciano, Campagnano Romano, Cerveteri, Formello, Ladispoli, Manziana, Mazzano Romano, Santa Marinella, Trevignano: borghi che raccontano di scoperte archeologiche e di ambienti naturali, da riscoprire con gli occhi e la mente, grazie alle guide speciali che accompagneranno queste letture itineranti.

Un mese, fino al 15 ottobre 2017, per muoversi, attraversando boschi e libri: un viaggio nel tempo, per tornare a essere viandanti, con la voglia di conoscere e scoprire il Mondo.

Info: la rassegna “Il Viandante sulle mappe” è curata dall’Associazione Ti con Zero di Fernanda Pessolano e promossa dal Sistema Bibliotecario Ceretano Sabatino, finanziato dalla Regione Lazio, con i patrocini dei parchi regionali del Treja; Vejo e Bracciano-Martignano.