13.7 C
Roma, it

IL LIBRO

Viaggi naturali, ovvero una geografia fantasiosa e ispirata, fatta di paesaggi, parchi e città. Osservare il paesaggio attraverso il finestrino di un treno può diventare l’occasione per riconoscere i tratti unici che rendono il nostro paese un luogo straordinariamente affascinante, cogliendo la sagoma della Torre di Burano, la luce sul mare delle Cinque Terre, le dolci colline delle Marche oppure il profilo delle Alpi Apuane. Questo libro è molto più di una raccolta di articoli. È piuttosto un’opportunità: quella di apprezzare la particolarità dei luoghi, e di rimanere sedotti dalle relazioni ideali tra una palude costiera, un bosco e una città. Si tratta di un “diario di viaggio” un po’ insolito: Andrea Ferraretto tratteggia luoghi ed emozioni; Massimo Paradiso parallelamente immaginando quei luoghi. un racconto con venature di tenerezza e di suspense. Schizzi e illustrazioni di Mario Coccioletti accompagnano il lettore nel dare forma all’immaginazione e percorrere insieme questo viaggio. Prefazione di Fulco Pratesi. Il libro include un dialogo tra Francesco Izzo e Andreas Kipar.

Le immagini delle presentazioni del libro Viaggi naturali, curate dall’ autore Andrea Ferraretto

News

In calce tutte le news di Viaggi Naturali

 

 

Recensioni e interviste

Le recensioni e le interviste riguardanti Viaggi Naturali.

 

La recensione completa su La Bussola e il Diario
I Viaggi naturali di Andrea Ferraretto hanno infiniti protagonisti, che si chiamano valli, monti, laghi, paesaggi. Ecco, Andrea è un narratore di paesaggi e come lui stesso afferma, difficilmente viaggia senza annotare le sensazioni e le immagini che i diversi territori gli regalano. Andrea per i suoi spostamenti utilizza preferibilmente treni lenti, il modo migliore per osservare il paesaggio o, meglio ancora, per leggerlo “con gli occhi economici”…

La recensione completa su Parole a colori
È vero, la nostra Italia offre luoghi incantevoli, meraviglie che tutto il mondo ci invidia. Ma spesso si tende a dimenticare che dietro a tanta bellezza ci sono anche delle persone che lavorano e combattono, magari da una vita intera, perché certi luoghi rimangano incontaminati, puri, puliti. Ecco perché, tra le parti del libro che più abbiamo apprezzato, ci sono le storie dei “testimoni della natura”…

L’intervista completa su dailygreen
L’idea è di Mario Suglia, fondatore e CEO di Nomos Value Research, che per l’occasione è tornato a vestire i panni dell’editore con Depackaging Edition. Un’idea per valorizzare il grande e sensibile lavoro portato avanti da un po’ di tempo da Andrea Ferraretto, economista ambientale, blogger e scrittore, che scrive da anni per La Stampa Tuttogreen dei bellissimi reportage sui nostri territori. Ma sicuramente lui saprà raccontarvi meglio di me quello che la sua penna tratteggia sul nostro ambiente…

La recensione completa su Piemonte Parchi
Viaggiare per riavvicinarsi alla Natura e riscoprire che il contatto con gli ambienti naturali può dare molto di più. Questa è l’essenza dei viaggi naturali di Andrea Ferraretto, l’autore del libro che racconta di parchi, ma non solo. Perché un viaggio naturale può avvenire anche in città…

La recensione completa su #BassaVelocità
Definirlo non è semplicissimo: un po’ raccolta di racconti (perchè definire “articoli” quelli che lui pubblica su La Stampa sarebbe limitativo), un po’ diario di viaggio, un po’ taccuino degli appunti illustrato da essenziali bozzetti che completano ed esaltano appieno il luogo.
Forse la definizione migliore è quello di “mappa del tesoro” perchè traccia una strada lungo e attraverso quella che potremmo definire “Italia minore”…

La recensione completa su livegreen
Viaggi Naturali by Andrea Ferraretto is an invitation to rethink the way we travel and move about, and while waiting to do just that why not read and daydream about the Cinque Terre, the Maiella or the Appian way, just to mention a few of the places described…

La video intervista completa su askanews
“Questo libro è anche il modo per testimoniare l’impegno che tante persone mettono ogni giorno per difendere la natura il paesaggio e la cultura dell’Italia. Spesso ci siamo sentiti dire ‘questa è l’Italia più bella’, perché è l’Italia meno conosciuta, ma è anche l’Italia – conclude il giornalista-scrittore – che in qualche modo continua a fare il suo lavoro in modo silenzioso perché tutti ne possano godere”…

La recensione completa su VareseNews
È un piacere sfogliare il libro. Le pagine sono animate, vissute, quando ancora non le avete girate e rigirate alla ricerca di uno dei luoghi che magari avete già vissuto o in cui vorreste andare appena possibile. Il testo è evidenziato, sottolineato, mostra segni e appunti di colori diversi scritti con la calligrafia  anche incerta di chi “vive” il libro come un oggetto in movimento…

La recensione completa su L’eco della Lunigiana
“Un incontro che è stato amichevole chiacchierata fra persone unite da una stessa spontanea amorevole attenzione per il mondo circostante. Dialogo aperto, spassionato e al contempo ragionato, sulla penisola che viviamo, su passato presente e futuro delle terre che ogni giorno guardiamo, percorriamo, abitiamo: sulle storie ed evoluzioni, sulle condizioni attuali e sulle prospettive future…”

La recensione completa su Cucina Mancina
“Viaggiamo con Andrea scoprendo nuovi paesaggi naturali, guardando panorami mozzafiato a bordo di un treno regionale, camminando per un parco, inginocchiandoci davanti ad un orto. Per ogni capitolo un disegno emozionale, un ritratto dello spirito del luogo, un invito visivo all’esplorazione…”